E’ terminata la 66ma edizione del festival di Sanremo dove la Sicilia ha sfiorato il trionfo per il risultato acquisito dai siciliani in gara che pure erano tra i favoriti secondo le previsioni dei bookmaker.

Il Televoto ha designato come terzi sul podio i  Ragusani Giovanni Caccamo  (di Modica) e Deborah Iurato con la canzone scritta da  Giuliano Sangiorgi dei Negramaro, intitolata “amore senza fine”.

Quinto nella classifica generale Lorenzo Fragola anche lui tra i favoriti della vigilia.

Primi gli Stadio di Gaetano Curreri. Seconda Francesca Michelin.

E’ comunque un nuovo successo per il modicano Caccamo, già vincitore di Sanremo giovani nel 2015 con il brano “ritornerò da te”, in coppia con la ragusana Deborah Iurato già vincitrice dell’edizione 2014 di Amici di Maria De Filippi. Un po di delusione in più invece per il catanese Lorenzo Fragola top star di grande successo tra i giovani,  che non è riuscito ad entrare nella terna dei finalisti composta dagli Stadio arrivati primi e da Francesca Michelin, seconda.

I cantanti siciliani in gara erano accreditati dei favori del pronostico con quote piuttosto basse garantite agli scommettitori. A 3 la quota media per la vittoria dei giovani cantanti della provincia di Ragusa, 6,5 per il vincitore dell’edizione 2015 di X Factor.

Delusione soprattutto a Catania per il mancato risultato di Fragola anche se tutti scommettono che il brano “infinite volte” sarà un successo superiore a quello delle hit precedenti.

Giovanni Caccamo, 25 anni, cantautore di Modica, scoperto da Franco Battiato ha trionfato lo scorso anno nella sezione “Nuove proposte”. Della canzone che oggi canta con Deborah Iurato scritta da Giuliano Sangiorgi dei Negramaro dice “E’ riuscito a cucirmela addosso. E’ l’unico fino ad ora ad essere stato capace di farmi abbandonare, per un momento, il mio essere cantautore”.

La sua partner di questa avventura , Deborah Iurato già vincitrice di Amici ha ventiquattro anni ed è di Ragusa. Si è imposta proprio con la vittoria della tredicesima edizione di Amici di Maria De Filippi.